Your language: ITA | ENG | RU

  | Note Legali | Termini e Condizioni di Vendita di Beni

Per poter visualizzare i widget, occorre prima accettare i "social cookies"

Termini e Condizioni di Vendita di Beni

INTERPRETAZIONE

1.1 Definizioni. Nelle presenti Condizioni, le seguenti definizioni troveranno applicazione:
Beni:  i beni (o una parte di essi) indicati nell'Ordine.
Cliente: la persona fisica o giuridica che acquista i Beni dal Fornitore.
Condizioni: i termini e le condizioni previsti nel presente documento così come di volta in volta modificato in conformità alla clausola 13.6.
Contratto: il contratto tra il Fornitore e il Cliente per la compravendita dei Beni in conformità alle presenti Condizioni.

Evento di Forza Maggiore: ha il significato di cui alla clausola 12.

Fornitore: indica in relazione ai Beni fatturati al di fuori dell'Italia, Interpuls S.P.A., REA n. RE - 171931, Partita IVA 01259470357 e in relazione ai Beni fatturati al di fuori del Regno Unito, Avon Polymer Products Limited che svolge attività come milkrite | InterPuls, iscritta nel Registro delle Imprese di Inghilterra e Galles con il numero 00149360.

Incoterms: indica la Regolamentazione internazionale per l'interpretazione dei termini usati nel commercio internazionale. L'ambito di applicazione degli Incoterms è limitato alle questioni relative ai diritti e agli obblighi delle parti di un contratto di vendita in relazione alla consegna dei beni venduti. Per maggiori informazioni si prega di consultare il sito http://www.iccwbo.org/incoterms/id3045/index.html

Ordine: l'ordine d’acquisto dei Beni del Cliente così come indicato nel modulo d'ordine d’acquisto del Cliente o, a seconda dei casi, l'accettazione scritta da parte del Cliente del preventivo del Fornitore.

2. NATURA DEL CONTRATTO

2.1 Le presenti Condizioni si applicano al Contratto, con esclusione di qualsiasi altro termine che il Cliente intende imporre o incorporare, o che sia implicito negli scambi, usi, pratiche o trattative.

2.2 L'Ordine costituisce un'offerta da parte del Cliente per l'acquisto dei Beni in conformità alle presenti Condizioni. Il Cliente è responsabile di garantire che i termini dell'Ordine e qualsiasi specifica applicabile da lui presentata siano completi e accurati.

2.3 L'Ordine dovrà considerarsi accettato solo quando il Fornitore emetta un'accettazione scritta dell'Ordine e a quel punto il Contratto si intenderà perfezionato.

2.4 Nessun Ordine che sia stato accettato dal Fornitore potrà essere annullato dal Cliente salvo accordo scritto con il Fornitore e a condizione che il Cliente risarcisca per intero il Fornitore per le perdite (inclusa la perdita di profitto), costi dei Beni, danni, oneri e spese sostenuti dal Fornitore a causa dell’annullamento.

2.5 Il Contratto costituisce l’intero accordo tra le parti. Il Cliente riconosce di non aver fatto affidamento su alcuna dichiarazione, promessa o dichiarazione effettuata o resa da o per conto del Fornitore che non sia prevista nel Contratto.

2.6 Eventuali campioni, disegni, materiale descrittivo o pubblicità presentati dal Fornitore e qualsiasi descrizione o illustrazione contenuta nei cataloghi o nelle brochures del Fornitore sono realizzati al solo scopo di fornire un'idea approssimativa dei Beni in essi descritti. Essi non costituiscono parte del Contratto e non hanno alcuna efficacia contrattuale.

3. BENI

3.1 I Beni sono descritti nel catalogo del Fornitore.

3.2 ll Fornitore si riserva il diritto di apportare modifiche alle specifiche dei Beni qualora ciò sia richiesto da disposizioni di legge o regolamentari applicabili.

4. CONSEGNA
4.1 Il Fornitore deve assicurare che:

(a) ogni consegna dei Beni sia accompagnata da una bolla di consegna, emessa ai sensi di legge e dei regolamenti applicabili, che riporta la data dell'Ordine, tutti i numeri di riferimento del Cliente e del Fornitore, la tipologia e la quantità dei Beni (compreso il codice dei Beni, ove applicabile), istruzioni speciali per la conservazione (se presenti); e

(b) nel caso in cui il Fornitore richieda al Cliente la restituzione dei materiali di imballaggio, tale circostanza sia chiaramente indicata nella bolla di consegna. Il Cliente dovrà rendere disponibili per il ritiro tali materiali di imballaggio nei tempi ragionevolmente richiesti dal Fornitore. I resi dei materiali di imballaggio saranno a carico del Fornitore.

4.2 Qualora il Fornitore sia InterPuls S.p.A., i normali termini di consegna sono franco fabbrica (ex-works at Albinea - Reggio Emilia - Italia). Il Cliente e il Fornitore possono tuttavia, in ogni occasione, concordare l'applicazione di Incoterms diversi in relazione all'Ordine. Qualora vengano applicati Incoterm diversi, essi dovranno essere specificati dal Fornitore nel preventivo inviato al Cliente; in assenza di un preventivo scritto, dovranno essere concordati dal Cliente e dal Fornitore al momento dell’effettuazione dell'Ordine.

4.3 Qualora il Fornitore sia Avon Polymer Products Limited, lo stesso dovrà consegnare i Beni nel luogo indicato nell'Ordine o in altro luogo concordato dalle parti (Luogo di Consegna) in qualsiasi momento dopo che abbia comunicato al Cliente che i Beni sono pronti. La consegna dei Beni sarà completata con l'arrivo dei Beni nel Luogo di Consegna. Nel caso in cui i Beni vengano consegnati presso la sede del Cliente, il Cliente sarà responsabile dello scarico dei Beni e qualora il Fornitore o i suoi dipendenti o agenti svolgano o assistano il Cliente, i suoi dipendenti o agenti, in tale attività di scarico, il Cliente dovrà rimborsare e tenere indenne il Fornitore da tutte le passività, compresi senza limitazione alcuna tutte le perdite, i costi, gli oneri e le spese derivanti da tale attività di scarico.

4.4 Qualsiasi data indicata per la consegna è solo approssimativa, e il termine di consegna non ricopre un ruolo essenziale e, sebbene il Fornitore debba compiere sforzi ragionevoli per effettuare la consegna entro il termine specificato, il Fornitore stesso non sarà in alcun modo responsabile per eventuali perdite subite dal Cliente, direttamente o indirettamente, come conseguenza del ritardo nella consegna. Il Fornitore non sarà responsabile per danni, diretti o indiretti, subiti dal Cliente a causa della mancata consegna dei Beni in un momento o ad una data specifici.

4.5 Nel caso in cui il Fornitore non consegni i Beni, la sua responsabilità sarà limitata ai costi e alle spese sostenuti dal Cliente per ottenere beni sostitutivi con caratteristiche e qualità simili ai Beni e il più economici possibile sul mercato, al netto del prezzo dei Beni. Il Fornitore non sarà in alcun modo responsabile in caso di mancata consegna dei Beni qualora tale inadempienza sia causata da un Evento di Forza Maggiore, così come espressamente definito nel successivo Articolo 12, o dall'incapacità del Cliente di procurare al Fornitore adeguate istruzioni di consegna o qualsiasi altra istruzione rilevante per la fornitura dei Beni.

4.6 Qualora il Cliente non voglia ricevere o non accetti la consegna dei Beni (a seconda dei casi) entro tre giorni lavorativi dalla comunicazione con cui il Fornitore lo informa che i Beni sono pronti, ad eccezione del caso in cui tale inadempimento o ritardo sia causato da un Evento di Forza Maggiore in conformità al successivo Articolo 12 o dalla mancata osservanza da parte del Fornitore dei suoi obblighi previsti dal Contratto:

(a) la consegna dei Beni si considera completata alle ore 9.00 del terzo giorno lavorativo successivo al giorno in cui il Fornitore abbia comunicato al Cliente che i Beni erano pronti; e

(b) il Fornitore dovrà conservare i Beni fino a quando la consegna avrà luogo e addebitare al Cliente tutti i relativi costi e spese (compresa l'assicurazione).

4.7 Il Fornitore può consegnare i Beni in più tranche, le quali dovranno essere fatturate e pagate separatamente. Ogni tranche costituirà un Contratto separato. Eventuali ritardi nella consegna o difetti di una tranche non attribuiscono al Cliente alcun diritto di annullare qualsiasi altra tranche.

4.8 I danni e gli ammanchi devono essere comunicati al Fornitore entro 8 giorni dalla consegna.

5. GARANZIA

5.1 Il Fornitore concede il seguente periodo di garanzia per i Beni (Periodo di Garanzia):
 

Guaine e tubazioni 6 mesi decorrenti dalla data di consegna o 2500 mungiture, a seconda dell’evento che si verifichi per primo
Collettore  12 mesi decorrenti dalla data di consegna o 5000 mungiture, a seconda dell’evento che si verifichi per primo
Tutti gli altri Beni  12 mesi decorrenti dalla data di consegna


5.2 Durante il Periodo di Garanzia, il Fornitore garantisce che i Beni siano:

(a) conformi sotto tutti gli aspetti rilevanti alla loro descrizione;

(b) esenti da difetti rilevanti nel design, nei materiali e nella lavorazione.

5.3 Fatta salva la clausola 5.4, nel caso in cui:

(a) il Cliente comunichi per iscritto al Fornitore durante il Periodo di Garanzia, ed entro un ragionevole periodo di tempo dalla scoperta, che alcuni o tutti i Beni non sono conformi alla garanzia di cui al punto 5.1; e

(b) al Fornitore venga ragionevolmente riconosciuta l’opportunità di esaminare tali Beni; e

(c) il Cliente (se richiesto dal Fornitore) restituisca tali Beni presso la sede del Fornitore,

il Fornitore dovrà, a propria discrezione, riparare o sostituire i Beni difettosi, o rimborsare interamente il prezzo dei Beni difettosi.

5.4 Fatto salvo quanto diversamente previsto nel Contratto, il Fornitore non garantisce il design dei Beni o la loro idoneità per scopi particolari. In ogni caso, il Fornitore non sarà responsabile per la mancata conformità dei Beni alla garanzia di cui al punto 5.1 in ciascuno dei seguenti casi:

(a) il Cliente fa qualsiasi ulteriore utilizzo di tali Beni a seguito della comunicazione effettuata in conformità alla clausola 5.3 (a);

(b) il difetto sorge perché il Cliente non ha rispettato le istruzioni orali o scritte del Fornitore in merito alla conservazione, messa in servizio, installazione, uso e manutenzione dei Beni o (se non ve ne sono) le buone pratiche commerciali ad essi relative;

(c) il difetto deriva da qualsiasi disegno, design o specifica forniti dal Cliente al Fornitore e da quest’ultimo rispettati;

(d) il Cliente modifica o ripara tali Beni senza il consenso scritto del Fornitore;

(e) il difetto si manifesta a seguito della normale usura o come conseguenza di danno intenzionale, negligenza, conservazione impropria o condizioni di lavoro imputabili al Cliente; o

(f) i Beni differiscono dalla loro descrizione a causa delle modifiche apportate per garantire la loro conformità alle disposizioni di legge o regolamentari applicabili.

5.5 Fatto salvo quanto previsto nella presente clausola 5, il Fornitore non avrà alcuna responsabilità nei confronti del Cliente in relazione alla mancata conformità dei Beni alla garanzia di cui al punto 5.1.

5.6 In caso di applicazione della legge del Regno Unito, i termini impliciti nelle sezioni da 13 a 15 del Sale of Goods Act 1979 sono, nella misura massima consentita dalla legge, esclusi dal Contratto.

5.7 Le presenti Condizioni si applicano a qualsiasi Bene riparato o sostituito che sia stato fornito dal Fornitore.

6. PROPRIETÀ E PASSAGGIO DEL RISCHIO

6.1 Nel caso in cui il Fornitore sia Interpuls S.p.A., il rischio di danneggiamento ai o di perdita dei Beni così come la proprietà dei Beni si trasferiscono al Cliente nel momento in cui i Beni vengono ritirati dai locali del Fornitore dal trasportatore designato.

6.2 Nel caso in cui il Fornitore sia Avon Polymer Products Limited e operi al di fuori del Regno Unito:

(a) Il rischio relativo ai Beni si trasferisce al Cliente al completamento della consegna.

(b) La proprietà dei Beni non si trasferisce in capo al Cliente fino a quando il Fornitore non avrà ricevuto l’intero pagamento (in contanti o in fondi disponibili) per i Beni.

(c) Fino a quando la proprietà dei Beni non si sia trasferita in capo al Cliente, il Cliente dovrà: conservare i Beni su base fiduciaria come depositario del Fornitore; conservare i Beni separatamente da tutti gli altri beni tenuti dal Cliente in modo tale che essi rimangano prontamente identificabili come proprietà del Fornitore; non rimuovere, deturpare o oscurare alcun segno o imballaggio identificativo presente sui, o relativo ai, Beni; dalla data di consegna conservare i Beni in condizioni soddisfacenti e mantenerli assicurati contro tutti i rischi per il loro intero prezzo; comunicare immediatamente al Fornitore il verificarsi di uno degli eventi elencati nella clausola 10.2; e procurare al Fornitore le informazioni relative ai Beni che il Fornitore potrà di volta in volta richiedere, ma il Cliente potrà rivendere o utilizzare i Beni nel corso ordinario della propria attività.

(d) Nel caso in cui, prima che la proprietà dei Beni si sia trasferita in capo al Cliente, quest’ultimo sia stato interessato da uno degli eventi elencati nella clausola 10.2 o il Fornitore ritenga ragionevolmente che uno di tali eventi stia per verificarsi e di conseguenza lo comunica al Cliente, e a condizione che i Beni non siano stati rivenduti o irrevocabilmente incorporati in un altro prodotto, e senza limitazione alcuna di altri diritti o rimedi che il Fornitore abbia a disposizione, il Fornitore potrà in qualsiasi momento richiedere al Cliente di consegnare i Beni e, se il Cliente non vi adempia prontamente, accedere in qualsiasi sede del Cliente o di qualsiasi soggetto terzo in cui i Beni sono conservati al fine di recuperarli.

7. PREZZO E MODALITÀ DI PAGAMENTO

7.1 Il prezzo dei Beni corrisponde al prezzo indicato nell'Ordine o, qualora non presente, il prezzo indicato nel listino prezzi pubblicato dal Fornitore in vigore alla data di consegna. Tutti i prezzi indicati in qualsiasi preventivo, ma non ancora accettato per iscritto dal Cliente, sono validi per soli 30 giorni, ad eccezione del caso in cui venga indicato un diverso periodo di validità; dopo trenta giorni o il periodo di validità indicato, il preventivo scadrà e un nuovo preventivo, possibilmente con nuovi prezzi, potrà e dovrà essere richiesto dal Cliente prima di effettuare qualsiasi ordine.

7.2 Il Fornitore può, dandone comunicazione al Cliente in qualsiasi momento 5 Giorni Lavorativi prima della consegna, aumentare il prezzo dei Beni in modo da adeguarlo all’aumento del costo dei Beni che sia dovuto a:
(a) qualsiasi fattore esterno alla sfera di controllo del Fornitore (comprese le fluttuazioni dei tassi di cambio, gli aumenti di tasse e dazi e gli aumenti nel costo della manodopera, dei materiali e altri costi di produzione);

(b) qualsiasi richiesta da parte del Cliente di modificare la/e data/e di consegna, le quantità o la tipologia dei Beni ordinati; o

(c) qualsiasi ritardo causato da qualsivoglia istruzione del Cliente o dalla mancata trasmissione da parte del Cliente di informazioni o istruzioni adeguate o accurate al Fornitore.

7.3 Fatta salva una diversa pattuizione, il prezzo dei Beni non è comprensivo dei costi e delle spese di imballaggio, di assicurazione e di trasporto dei Beni, che dovranno essere fatturati al Cliente.

7.4 Il prezzo dei Beni non è comprensivo degli importi relativi all'imposta sul valore aggiunto (IVA). Il Cliente dovrà, al ricevimento di una fattura IVA valida da parte del Fornitore, corrispondere al Fornitore tali importi aggiuntivi relativi all'IVA così come addebitabili alla fornitura dei Beni.

7.5 Il pagamento dei Beni deve essere effettuato prima della consegna sul conto corrente bancario indicato per iscritto dal Fornitore, salvo che non siano state concordate preventivamente per iscritto ulteriori condizioni di credito tra il Fornitore e il Cliente.

7.6 Nel caso in cui il Cliente non effettui un pagamento dovuto al Fornitore ai sensi del Contratto entro la data di scadenza del pagamento (data di scadenza), il Cliente dovrà pagare gli interessi sull'importo scaduto al tasso del 7% annuo. Tali interessi matureranno su base giornaliera dalla data di scadenza fino alla data di effettivo pagamento dell'importo dovuto, sia prima che dopo la sentenza. Il Cliente dovrà pagare gli interessi unitamente all'importo scaduto.

7.7 Il Cliente dovrà pagare per intero tutti gli importi dovuti ai sensi del Contratto senza operare alcuna deduzione o ritenuta, salvo quanto previsto dalla legge e il Cliente non avrà diritto di avanzare alcun credito, compensazione o controrichiesta nei confronti del Fornitore al fine di giustificare una sospensione del pagamento di un qualsiasi importo, in tutto o in parte. Il Fornitore può, in qualsiasi momento, senza limitazione alcuna di qualsiasi altro diritto o rimedio a lui riconosciuto, compensare qualsiasi importo a lui dovuto da parte del Cliente con qualsiasi importo da lui dovuto a favore del Cliente.

8. DIRITTI DI PROPRIETÀ INTELLETTUALE

8.1 Tutti i diritti d'autore, brevetti, marchi, diritti di design, know-how e altre proprietà industriali o intellettuali di qualsivoglia tipologia, sia registrati che idonei alla registrazione o non, in qualsiasi parte del mondo e comprese tutte le richieste e il diritto di richiedere la registrazione di uno qualsiasi dei suddetti diritti ("Proprietà intellettuale") su, o sussistenti in, o in relazione ai Beni rimarranno (così come tra il Fornitore e le sue controllate e il Cliente) di proprietà esclusiva del Fornitore e delle sue controllate e nessun diritto su tali proprietà è concesso al Cliente, fatto salvo una licenza non esclusiva di utilizzo o rivendita dei Beni per gli scopi contemplati dal Contratto.

9. PROTEZIONE E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Ciascuna parte garantisce all'altra che tratterà i Dati Personali, derivanti o connessi all'esecuzione di ciascun Ordine, in conformità a tutte le leggi, alle disposizioni, ai regolamenti, agli ordini, alle norme e ad altri strumenti simili applicabili del Regno Unito e dell'Unione Europea.

10. INSOLVENZA O INCAPACITÀ DEL CLIENTE

10.1 Nel caso in cui il Fornitore sia InterPuls SpA e operi al di fuori dell'Italia, qualora il Cliente avvii procedure di liquidazione, o sia dichiarato fallito o sia sottoposto a qualsiasi altra procedura di insolvenza, o in ogni caso, dichiari di concedere garanzie sui Beni forniti dal Fornitore a favore di soggetti terzi, il Fornitore sarà autorizzato a cancellare qualsiasi Ordine, in tutto o in parte, dandone comunicazione scritta, senza pregiudizio alcuno dei diritti e degli obblighi già acquisiti dal Fornitore stesso.

10.2 Nel caso in cui il Fornitore sia Avon Polymer Products Limited e operi al di fuori del Regno Unito, qualora il Cliente commetta una violazione rilevante del presente Contratto o diventi insolvente o sia soggetto a procedimenti ai sensi di qualsivoglia legge in materia di fallimento o di riduzione del debito o dichiari per iscritto la sua incapacità di pagare i propri debiti alla loro scadenza, il Fornitore avrà diritto, fatto salvo qualsiasi altro diritto o rimedio a sua disposizione, di risolvere immediatamente il Contratto o di sospendere ulteriori consegne di Beni e se un Bene è stato consegnato ma non pagato, il prezzo dovuto dal Cliente ai sensi del Contratto diventa immediatamente dovuto ed esigibile.

10.3 La risoluzione del Contratto, per qualsiasi ragione intervenuta, non pregiudicherà alcun diritto e rimedio concesso alle parti al momento della risoluzione. Le clausole che, in virtù di disposizioni esplicite o implicite, rimangono in essere anche a seguito della risoluzione del Contratto, rimarranno pienamente efficaci e in vigore.

11. LIMITAZIONE DI RESPONSABILITÀ

11.1 Nessuna previsione delle presenti Condizioni esclude, riduce o limita, o intende escludere, ridurre o limitare, qualsiasi responsabilità che non possa essere lecitamente esclusa, ridotta o limitata o che non possa essere esclusa, ridotta o limitata ai sensi di qualsiasi legge o regolamento applicabile.

11.2 Fatto salvo quanto previsto nella clausola 11.1 e nella successiva clausola 12:

(a) in nessuna circostanza il Fornitore sarà responsabile nei confronti del Cliente, nè a titolo contrattuale, né per illecito (inclusa la negligenza), né per violazione di obblighi legali o altro titolo, per qualsiasi perdita di profitto, o qualsiasi perdita indiretta o consequenziale derivante da o in connessione con il Contratto; e 

(b) la responsabilità totale del Fornitore nei confronti del Cliente in relazione a tutte le altre perdite derivanti o in connessione con il Contratto, sia a titolo contrattuale, che per illecito (inclusa la negligenza), o per violazione di obblighi legali o altro titolo, in nessun caso dovrà superare il prezzo dei Beni.

12. FORZA MAGGIORE

12.1 Nessuna parte sarà responsabile in caso di inadempimento o ritardo nell'esecuzione delle proprie obbligazioni contrattuali nella misura in cui tale inadempimento o ritardo sia causato da un Evento di Forza Maggiore. Un Evento di Forza Maggiore indica qualsiasi evento che si verifichi al di fuori della ragionevole sfera di controllo di una parte, che per sua natura non poteva essere previsto, o, se fosse stato prevedibile, era inevitabile, inclusi scioperi, serrate o altre controversie industriali (che coinvolgono la propria forza lavoro o quella di terzi), mancanza di risorse energetiche o reti di trasporto, atti di forza maggiore, guerra, terrorismo, rivolta, disordini civili, interferenze da parte di autorità civili o militari, calamità nazionali o internazionali, conflitti armati, danni dolosi, rottura di impianti o macchinari, contaminazione nucleare, chimica o biologica, boom sonico, esplosioni, crollo di strutture edili, incendi, inondazioni, tempeste, terremoti, perdite in mare, epidemie o eventi simili, disastri naturali o condizioni meteorologiche avverse estreme, o inadempienza di fornitori o subappaltatori.

13. DISPOSIZIONI GENERALI

13.1 Il Cliente non può cedere, trasferire, addebitare, subappaltare o disporre in qualsiasi altro modo di tutti o di uno qualsiasi dei propri diritti o obblighi previsti dal Contratto senza il preventivo consenso scritto del Fornitore.
13.2 Qualora una previsione del Contratto sia ritenuta invalida, illecita o non applicabile da qualsiasi autorità giurisdizionale competente, tale previsione si considererà cancellata e le rimanenti previsioni del Contratto continueranno a essere pienamente in vigore e avranno efficacia come se il Contratto fosse stato stipulato senza la clausola invalida, illecita o inapplicabile.

13.3 Il mancato esercizio o il ritardo nell’esercizio da parte del Fornitore, in tutto o in parte, dei suoi diritti o rimedi ai sensi del Contratto, non sarà considerato quale rinuncia a qualsivoglia dei suoi diritti di cui al Contratto e non impedirà al Fornitore di esercitare successivamente tali diritti o rimedi.

13.4 Un soggetto che non è parte del Contratto non avrà alcun diritto ai sensi di o in connessione a esso.

13.5 Le parti si impegnano a rispettare tutte le leggi, gli statuti, i regolamenti relativi alla lotta alla corruzione e al riciclaggio applicabili tra cui, a titolo esemplificativo ma non esaustivo nel caso in cui il Fornitore sia Avon Polymer Products Limited, il Bribery Act 2010.

13.6 Fatto salvo quanto stabilito nelle presenti Condizioni, qualsiasi modifica del Contratto, inclusa l'introduzione di qualsivoglia ulteriore termine e condizione, sarà vincolante solo se concordata per iscritto e sottoscritta dal Fornitore.

13.7 Nel caso in cui il Fornitore sia Avon Polymer Products Limited, il Contratto sarà regolato e interpretato in conformità alla legge inglese e le parti si sottopongono irrevocabilmente alla giurisdizione esclusiva dei tribunali di Inghilterra e Galles.

13.8 Nel caso in cui il Fornitore sia InterPuls S.p.A., il Contratto sarà regolato e interpretato in conformità alla legge italiana e le parti si sottopongono irrevocabilmente alla giurisdizione esclusiva dei tribunali italiani.

13.9 In ogni caso, si esclude espressamente l'applicabilità delle disposizioni della Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti di compravendita internazionale di merci adottata a Vienna l'11 aprile 1980.

NEL CASO IN CUI IL CLIENTE AGISCA ANCHE IN QUALITÀ DI RIVENDITORE DEI BENI, ANCHE LE SEGUENTI DISPOSIZIONI TROVERANNO APPLICAZIONE:

14. DEFINIZIONI

Rivenditore: indica la persona fisica o la società nominata quale rivenditore del Fornitore.

15. NOMINA

15.1 Il Rivenditore è nominato quale Rivenditore non esclusivo per la distribuzione dei Beni.

15.2  Il Rivenditore deve acquistare i Beni solo dal Fornitore.

15.3  Il Rivenditore, senza il permesso scritto del Fornitore, non può:

(a) presentarsi come agente del Fornitore; o

(b) dare in pegno il credito del Fornitore; o

(c) concedere qualsiasi condizione o garanzia per conto del Fornitore, fatto salvo quanto indicato nella documentazione del prodotto del Fornitore; o

(d) impegnare il Fornitore in qualsiasi contratto; o

(e) fare promesse o concedere garanzie in relazione ai Beni oltre a quelle previste nel materiale promozionale fornito dal Fornitore.

16. IMPEGNI DEL RIVENDITORE

16.1 Il Rivenditore deve informare immediatamente il Fornitore di qualsiasi cambiamento intervenuto nella sua proprietà o nel suo controllo, così come di qualsiasi cambiamento intervenuto nella sua organizzazione o nel suo modo di fare affari che si ritenga possa influenzare la prestazione degli obblighi del Rivenditore nei confronti del Fornitore.

17. PREZZO E PAGAMENTO

17.1 La differenza fra il prezzo di acquisto del Rivenditore e il prezzo di vendita che il Rivenditore applica ai suoi clienti rappresenterà la sola remunerazione del Rivenditore per la vendita dei Beni.

18. PUBBLICITÀ E PROMOZIONE

18.1 Il Rivenditore:

(a) dovrà svolgere tutte le attività di marketing in conformità alle linee guida di marketing del Fornitore; e

(b) sarà responsabile della pubblicità e della promozione dei Beni mediante utilizzo del materiale fornito o precedentemente approvato dal Fornitore.

18.2 Il Fornitore concede al Rivenditore il diritto non esclusivo di utilizzare i marchi relativi ai Beni nella promozione, pubblicità e vendita dei Beni per tutta la loro durata in qualità di rivenditore.

18.3 Il Rivenditore non è autorizzato a richiedere la registrazione di un marchio che contenga "MILKRITE", "AVON", "INTERPULS" o qualsiasi altro marchio del Fornitore.

19. RISERVATEZZA

19.1 Il Rivenditore si impegna, in qualsiasi momento durante la vigenza del Contratto e per un periodo di cinque anni decorrenti dalla data dell'Ordine, a non rivelare a qualsiasi persona e/o società qualsivoglia informazione riservata riguardante i Beni, l’attività, gli affari, i clienti, i committenti o i fornitori del Fornitore o di qualsiasi socio del gruppo di società a cui il Fornitore appartiene.

19.2 Il Rivenditore non dovrà utilizzare le informazioni riservate del Fornitore per scopi diversi dall'adempimento dei suoi obblighi previsti dal Contratto.

20. ANTI-CORRUZIONE

20.1 Il Rivenditore dovrà compiere tutto quanto necessario per rispettare tutte le leggi, statuti, regolamenti e codici applicabili in materia di anticorruzione e anti-riciclaggio, incluso a mero titolo esemplificativo e non limitativo, il Bribery Act 2010 del Regno Unito. 
20.2  Gli articoli da 1 a 20 sono stati accettati dal Rivenditore mediante sottoscrizione del Modulo di Apertura del Conto.

21. RELAZIONE FRA IL FORNITORE E IL RIVENDITORE

21.1 Le parti intendono e accettano espressamente che il Rivenditore, i suoi dipendenti e/o agenti non debbano essere considerati quali agenti del Fornitore e/o suoi rappresentanti e non possono vincolare il Fornitore nei confronti di soggetti terzi.

21.2 Il Rivenditore dichiara e garantisce che sarà sempre un contraente indipendente e che svolgerà le sue attività a proprio rischio aziendale e con rischio di perdita di profitto.

21.3 Nessuna disposizione delle presenti Condizioni deve essere interpretata come concessione di una licenza di produzione dei Beni a favore del Rivenditore.
 

Ai sensi degli articoli 1341 e 1342 del Codice Civile Italiano, le parti dichiarano di accettare espressamente e specificamente i seguenti articoli delle Condizioni: 2.4, 2.5 (Natura del Contratto); 3.2 (Beni); 4.4, 4.5, 4.6, 4.7, 4.8 (Consegna); 5.1, 5.2, 5.3, 5.4, 5.5. (Garanzia); 6.1 (Proprietà e passaggio del rischio); 7.2, 7.6, 7.7. (Prezzo e modalità di pagamento); 8 (Diritti di Proprietà Intellettuale); 10.1 (Insolvenza o Incapacità del Cliente); 11.2 (Limitazione di responsabilità); 13.1, 13.7, 13.8, 13.9 (Disposizioni Generali); 15 (Nomina); 16 (Impegni del Rivenditore); 18.3 (Pubblicità e promozione); 19 (Riservatezza); 20.2 (Anticorruzione); 21 (Relazione tra il Fornitore e il Rivenditore).

 

InterPuls S.p.A. | via F.Maritano, 11 | 42020 - Albinea RE - Italy | Tel. +39 0522 347511 | Fax +39 0522 348516 | sales@interpuls.com
Registro Imprese di RE n. 01259470357 - Cap. Soc. € 980.400,00 i.v. - P.IVA 01259470357
Società con socio unico.Società soggetta all’attività di direzione e coordinamento di Avon Rubber Plc. registrata in Inghilterra e Galles - Copyright©2008-2018 InterPuls S.p.A.